STORIA DELL’AVIS COMUNALE DI TAURIANOVA

 L’Avis Comunale di Taurianova viene costituita il 18 febbraio 1992. È questo un periodo in cui, nel nostro territorio, la cultura del dono del sangue è ancora molto poco diffusa e il gesto della donazione legato per lo più a moti emotivi dovuti al promulgarsi di allarmi per le singole emergenze. In questo contesto il percorso non può che iniziare in salita ma, grazie ad un lavoro continuo ed appassionato dei soci fondatori, si riesce a sensibilizzare buona parte della cittadinanza, ottenendo via via risultati sempre più solidi e soddisfacenti.

 

A febbraio 2005, dopo 13 anni e una lunga serie di mandati affidati a Maria Rosa Romeo, avviene il primo cambio di guardia, con l’elezione di Marco Nania, a quel tempo uno dei più giovani presidenti presenti sul territorio nazionale. Ad una primissima fase di assestamento e contrazione, dovuta alla quasi contemporanea fuoriuscita di decine di associati assorbiti dalla neonata Avis di Molochio, segue un periodo di costante e rapido sviluppo dell’attività di raccolta, durante il quale si mira principalmente all’espansione e diversificazione del parco donatori. È così che, in breve tempo, la nostra Comunale riesce a divenire indiscusso punto di riferimento per l’intero suo comprensorio, primeggiando ininterrottamente dal 2008 al 2014 per numero di soci e sacche prodotte e superando, nel 2011, prima tra le sezioni afferenti al centro trasfusionale di Palmi-Polistena, la soglia delle 300 sacche annuali. Nel frattempo, il 14 febbraio 2008, viene convalidata l’iscrizione al Registro Provinciale del Volontariato.

 

Nel mese di febbraio 2016, dopo 11 anni affidati alla guida di Marco Nania, segue un secondo passaggio di testimone, con l’elezione a presidente di Francesco Surace. Quest’ultimo breve tratto della nostra storia si caratterizza, fin qui, per la svolta tecnologica realizzata, con un evidente salto di qualità nell’informatizzazione dell’attività associativa, dovuto alla creazione di un sito internet dedicato (www.avistaurianova.it) e di nuovi strumenti informatici per la gestione dell’intero data base soci e la realizzazione di eventi per la promozione della cultura del dono.

 

Nei primi anni di attività, sentendo l’urgenza della capacità di aderire al tessuto sociale, si è particolarmente sensibili agli interventi formativi nelle scuole, programmando corsi periodici di educazione alla salute, trasformatisi poi in incontri volti alla comprensione della valenza socio-sanitaria del gesto del dono del sangue, propedeutici a vere e proprie giornate di raccolta dedicate agli studenti maggiorenni.

Nel medesimo periodo, al fine di far emergere gli aspetti più propriamente sanitari dell’attività condotta, si decide di improntare una proficua collaborazione con il Centro di Microcitemia di Messina, organizzando incontri presenziati da medici specialistici e autorità cittadine. Non meno importanti le periodiche riunioni con le altre sezioni del circondario, organizzate allo scopo di favorire una crescita armonica delle Avis locali, nella condivisione di intenti e modalità di azione.

 

Con l’avvento della seconda presidenza si diversifica l’approccio al volontariato del sangue, con la messa in atto di alcune lodevoli e originali iniziative, spazianti dal campo della cultura a quelli della ricerca e dello sport, capaci di dar seguito a quanto già realizzato nel periodo precedente.

In ambito culturale si ricorda, così, la stampa delle due edizioni del “Calendario Avis” nel 2004 e nel 2005, messe a punto con le foto artistiche di Marco Nania e Salvatore Marafioti (attuale direttore sanitario), distribuiti a livello nazionale in ambito Avis.

La ricerca scientifica, invece, vede l’Avis di Taurianova prender parte, fra il 2008 e il 2011, ad un complesso campionamento genetico-demografico, ideato e portato a compimento dall’allora presidente Marco Nania. I risultati di questo progetto, esteso anche ad alcune altre sezioni vicine, verranno poi esposti al Convegno Triennale della SIDeS (Società Italiana di Demografia Storica), svoltosi a Udine nel 2015, con conseguente pubblicazione scientifica negli Atti del Convegno.

Quanto ai progetti sportivi realizzati, infine, si ricorda anzitutto l’organizzazione, nel 1999, di un’importante maratona solidale, con la partecipazione di atleti di fama internazionale. Ben più tardi, nel 2011, comincia invece l’avventura delle due squadre di calcio a 5 denominate “Gocce Rosse” e “Gocce Blu”, poi fusesi in “Avis Taurianova Unita”. Tali formazioni saranno protagoniste, per alcuni anni, di campionati ufficiali del circuito CSI, guadagnando ampia notorietà nell’ambiente calcistico e discreti piazzamenti in classifica. Sempre nel contesto del calcio a 5 ricordiamo l’organizzazione di più edizioni della “Coppa Avis”.

 

Pienamente convinti dell’importanza di intessere nuove trame sociali nell’era della “socialità”, se da un lato l’ultima dirigenza punta al potenziamento delle attività sulle piattaforme social (WathsApp e Facebook), dall’altro viene arricchita la rete di relazioni con le altre realtà attive sul territorio, seguendo il canale preferenziale della Consulta delle Associazioni Comunali, di cui la nostra Avis fa parte da tempo.

 

All’Avis Comunale di Taurianova bisogna tuttavia riconoscere ancora molti altri meriti. Tra questi, ad esempio, i percorsi di proliferazione e filiazione associativa che rappresentano da sempre un impegno e una missione aggiunti, portandoci nel tempo ad esser stati promotori della fondazione delle Avis di Molochio, Melicucco e Santa Cristina d’Aspromonte.

Come non ricordare, inoltre, l’adesione alle campagne di raccolta fondi per Telethon e ANLAIDS, così come ad alcune iniziative proposte da Avis Provinciale, quale il servizio di prevenzione offerto alla popolazione di età avanzata per mezzo di una MOC ossea gratuita.

L’Avis di Taurianova, infine, è stata sempre sensibile ai momenti di aggregazione e democratica partecipazione predisposti dai livelli superiori, presenziando a buona parte delle assemblee provinciali e regionali, ad alcune fra quelle nazionali e alle feste del donatore (Lamezia Terme 2005, Riva del Garda 2008, Bergamo 2011, Rimini 2013, Palermo 2015, Taurianova 2017).

 

 

GENERALITÀ DEI PRESIDENTI SUSSEGUITISI DALLA FONDAZIONE AD OGGI

 

Prima presidente [1992-2005]: ROMEO MARIA ROSA, nata a Taurianova (RC) il 24 febbraio 1948 e residente a Taurianova (RC) in Via Catanzaro, 5.

Secondo presidente [2005-2016]: NANIA MARCO, nato a Polistena (RC) il 4 gennaio 1980 e residente a Taurianova (RC) in Viale San Martino, 114.

Terzo presidente [2016-in attività]: SURACE FRANCESCO, nato a Melfi (PZ) il 1 dicembre 1980 e residente a Taurianova (RC) in Vie delle Fiamme d’Argento, 15.

 

 

FIGURE CHE SI SONO DISTINTE NEL CORSO DELLA STORIA DELL’AVIS COMUNALE DI TAURIANOVA

 

Salvatore Alessi – Allenatore della squadra di calcio a 5 denominata “Gocce Rosse” e, in seguito, della squadra nata dalla fusione con le “Gocce Blu” e intesa come “Avis Taurianova Unita”.

Arcangelo Cordopatri – Medico e socio fondatore, ha offerto la propria professionalità per promuovere, nei primi anni, la cultura del dono del sangue presso la nostra popolazione.

Domenico Crocitti – Già segretario e oggi vice-presidente, va ricordato principalmente per il sostegno fornito allo svolgimento delle variegate attività associative.

Beniamino Crucitta – Allenatore della squadra di calcio a 5 denominata “Gocce Blu”.

Francesco Fossari – Solido promotore della creazione di un vivace gruppo di donatori a Melicucco, è stato poi eletto presidente della medesima sezione.

Antonia e Stefania Ladolcetta – Hanno collaborato con l’Avis di Taurianova agli inizi del Duemila, quando si copriva anche il territorio di Molochio, promuovendovi la costituzione di un corposo gruppo di donatori, poi affrancatosi allo scopo di dar vita all’Avis Comunale di Molochio.

Giuseppe Antonio Loprete – Socio dell’Avis Comunale di Taurianova con la più lunga e prolifica carriera di donatore di sangue.

Raffaele Loprete – Componente degli ultimi Consigli Direttivi, ha fornito sempre un efficace canale di dialogo con le associazioni locali e le istituzioni comunali.

Pellegrino (detto Rino) Mancini – Medico e socio fondatore, ha contribuito all’attecchimento della cultura del dono del sangue nei primi anni di attività, divenendo successivamente responsabile del centro trapianti regionale.

Fabio Mazzini – Segretario neo-eletto, può intendersi come il responsabile dell’attuale svolta tecnologica della gestione della nostra Comunale.

Marco Nania – Carismatico secondo presidente, profondo innovatore del modo di fare volontariato del sangue, ha creduto in un approccio eclettico, scegliendo di intercettare il mondo della cultura, dello sport e della ricerca, portando l’Avis di Taurianova, ad oggi, ai più alti livelli di immagine e produttività. Da antropologo, ha reso lustro alle Avis locali durante il Convegno Triennale della Società Italiana di Demografia Storica del 2015 e nella relativa pubblicazione scientifica.

Maria Rosa Romeo – Socia fondatrice e storica prima presidente, vera e propria bandiera e anima dell’Avis di Taurianova, in grado di protrarre il proprio mandato per ben tredici anni. Non ha mai abbandonato l’organo direttivo, rivestendo, in seguito, la carica di vice-presidente.

Teresa Romeo – Curatrice del gruppo di donatori di Santa Cristina d’Aspromonte, è poi passata alla presidenza della relativa sezione.

Tiziana Romeo – Socia fondatrice, ha lungamente ricoperto incarichi di grande responsabilità nella nostra Comunale per poi trasferirsi ai livelli superiori.

Francesco Surace – Terzo presidente, insediatosi nel 2016, ha già svolto la carica di tesoriere e collabora da anni all’attuazione delle diverse attività associative. Tra queste si segnala il ruolo dinamico svolto quale capitano della squadra di calcio a 5 “Gocce Rosse”, persuaso che la cultura dello sport e del sano agonismo, potessero essere anche veicolo dei valori associativi. Ideatore e promotore della realizzazione del sito internet proprio dell’Avis Comunale di Taurianova (www.avistaurianova.it), ha coinvolto, tra le altre cose, i propri collaboratori nella partecipazione attiva al suddetto progetto, convinto che il mandato associativo non possa prescindere da una informatizzazione piena e da evoluzione culturale del modo di comunicare ed operare a passo con la tecnologia.

AVIS COMUNALE TAURIANOVA(RC) Viale San Martino,110 (accanto Commissariato Polizia di Stato) - 89029 - Taurianova (RC) - Tel. 393/8992725 - C.F. 95001110808 - taurianova.comunale@avis.it
Note Legali Informativa Privacy  -  Sito ottimizzato 1024x768 - Browser consigliati: Internet Explorer, Google Chrome e Firefox Mozilla  -  Created by FM